DENTAL DAM, via San Bernardo 31 - 20010 Mesero (MI)       0297830745

DENTAL DAM, Piazza Libertà 11 - 20020 Arconate (MI)      0331 177 0938


Laser a Diodi

Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation, questo è il significato dell’acronimo L.A.S.E.R. ; da tale definizione si deducono le peculiarità del raggio, che trova in medicina numerose applicazioni. 
 
 
Il Laser è una radiazione elettromagnetica con specifiche caratteristiche: 
 
a) frequenza e lunghezza d’onda ben precisa (monocromaticità); 
b) direzionalità cioè collimazione del raggio senza divergenza; 
c) coerenza, ovvero i fotoni sono sincroni con le stesse oscillazioni nel tempo e nello spazio. 
 
Altre caratteristiche del Laser a Diodi sono la facilità nell’uso, le di ridotte dimensioni e la grande maneggevolezza. L’emissione è nell’ambito dell’infrarosso ed ha una lunghezza d’onda di 810 o 980 nm e le potenze utilizzate in odontoiatria vanno da 0,1 a 2 Watt anche se alcuni autori parlano di applicazioni sino a 10 Watt. Il fascio viene trasportato tramite delle fibre ottiche di diverso diametro da 200 a 600 micron. Può essere utilizzato in maniera continua, pulsata o con impulso singolo. 
 
I raggi Laser di uso odontoiatrico sono invisibili data la loro frequenza. Il raggio Laser non essendo visibile necessita di un segnale luminoso di puntamento (di colore rosso). La peculiarità del raggio prodotto dal Diodi è quella di essere assorbito dalle sostanze scure (pigmentate) e, quindi, in ambito umano da emoglobina e melanina generando così un buon effetto emostatico. I manipoli possono variare in base alle diverse applicazioni: chirurgia, terapia o sbiancamento. Alla base degli effetti dell’interazione tra raggio Laser e tessuto biologico c’è la trasformazione dell’energia luminosa prodotta dal laser in energia termica. Tanto maggiore sarà l’incremento di temperatura e tanto più rapido sarà l’effetto vaporizzazione. L’energia assorbita dipende dall’energia emessa e quindi in parte dalla lunghezza d’onda del laser operante. 

Il laser ha notevoli vantaggi sia in termini di qualità e confort che in termini di efficacia. I benefici del Laser sono molteplici e li possiamo dividere in benefici per il paziente e benefici per l’operatore: 


Benefici clinici del Laser
  • Riduzione o assenza di anestetici 
  • Emostasi 
  • Assenza di gonfiore 
  • Maggiore decontaminazione 
  • Riduzione dei tempi di guarigione 
  • Riduzione o assenza di farmaci post-operatori 
  • Interventi più sicuri su cardiopatici e coagulopatici 
 
Benefici professionali del Laser
  • Qualità dell’intervento superiore 
  • Precisione nel taglio (maggiore visibilità nel taglio) 
  • Gamma più ampia trattamenti 
  • Riduzione tempi d’esecuzione 
  • Facilità e sicurezza d’utilizzo 
  • Crescita professionale 
  • Soddisfazione del paziente 
 
Il Laser a Diodi si presta in odontoiatria per numerose applicazioni tra cui: 
  • Parodontite 
  • Trattamento tasche gengivale 
  • Innesto di gengiva: per l'incisione gengivale Gengivectomia e Gengivoplastica
  • Frenulectomia e Papillectomie orali 
  • Emostasi 
  • Rimozione neoformazioni (fibroma, epulide) 
  • Incisione e drenaggio degli ascessi 
  • Sterilizzazione dei canali fistolosi 
  • Prelievo di connettivo 
  • Decontaminazione canale radicolare 
  • Incappucciamenti diretti 
  • Decontaminazione cavità 
  • Scappucciamento impianti 
  • Sterilizzazione e Decontaminazione impianti 
  • Perimplantiti Solco preimpronta 
  • Pretrattamento dei monconi 
  • Chirurgia preprotesica 
  • Lesioni Afose e lesioni Erpetiche 
  • Biostimolazione ATM 
  • Leucoplachie e Lichen Ruben Planus 
  • Sbiancamento dentario